03/11/2005 Feste sociali
Grande adesione alla tradizionale Festa del Socio Cooperatore
Edizione  - 2005 -

 

  6 Nuova.JPG

Grande adesione per la tradizionale Festa del Socio Cooperatore della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo, che si è svolta lo scorso 31 ottobre presso il dancing S.P.Q.R. a Pontinia (LT).

L’edizione 2005 di questo importante sodalizio tra i Soci e la propria Cooperativa di Credito ha superato ogni più rosea aspettativa, viste le numerosissime partecipazioni ed il clima di festa che si è instaurato tra tutti i partecipanti.

Con il passare degli anni tale occasione ha assunto per la Banca un grande significato, diventando un momento ricreativo e di aggregazione dell’intera compagine sociale, quale valore fondamentale cui si ispira da sempre la Banca di Credito Cooperativo dell’Agro Pontino.

La “Festa del Socio Cooperatore” è considerata infatti l’occasione per consolidare il legame fra i soci, gli esponenti aziendali ed il personale e, ormai, nella storia della Banca, ha assunto una valenza culturale oltre che sociale e ricreativa.

La serata è stata aperta con il saluto di benvenuto del Presidente, Rag. Gianfranco Baldi e del Direttore Generale, Rag. Maurizio Manfrin, a tutti i soci cooperatori.

Sul palco l’orchestra del dancing, con la propria musica dal vivo ha saputo allietare la serata di tutti gli intervenuti: sia di coloro che si sono dilettati in balli quali liscio, di gruppo e latino-americani sia a coloro che, pur non ballando, hanno trascorso ore liete all’insegna della buona musica, degli ottimi dolci e del piacere di stare insieme.

Colore alla festa è stato dato dal comico presente, proveniente dal filone toscano (scuola Benigni) accompagnato dalla sua bellissima e bravissima “soubrette”.  

Tonti Mario.JPGA mezzanotte, poi, l’estrazione di premi riservati ai Soci Cooperatori presenti alla festa. Sono stati toccati dalla fortuna ben trentanove Soci.

Il momento più intenso ed emozionante della festa è stata la presentazione del filmato che ripercorre le tappe salienti della storia della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, dalla sua costituzione -  avvenuta nel 1952 per volontà di un piccolo gruppo di soci, esattamente sessantacinque  tra coltivatori diretti ed imprenditori locali, decise di unirsi e di cooperare per la costituzione di un istituto di credito  -  ad oggi, con l’apertura, come noto, della nuova Succursale di Sonnino località Frasso, che rappresenta la sesta Succursale operante in provincia di Latina.

L’Istituto di Credito con sede a Pontinia, in anni di intenso e proficuo impegno, ha esteso a macchia d’olio il proprio raggio di azione: da Pontinia a Sabaudia, da Sermoneta a Sezze, da Latina fino alla nuovissima sede inaugurata lo scorso giugno a Sonnino in località Frasso. Con proposte sempre competitive, servizi efficaci, presenza e attenzione alle  persone e al territorio, la Cassa Rurale continua ad estendersi mantenendo fede alla propria vocazione di banca locale vicina alla gente. E’ obiettivo della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo, continuare a mantenere inalterati i valori autentici della cooperazione, caratteristica radicata nella propria essenza. La Banca svolge, difatti, un insostituibile servizio a favore delle comunità locali nelle quali opera erogando credito alle famiglie ed ai  piccoli e medi imprenditori, a cui garantisce aiuti, attenzione, riservatezza e competenza. Principi estremamente attuali in questa fase storica nella quale l’evoluzione dei mercati e la globalizzazione rischiano di “dimenticare” i micro-territori e le loro esigenze più sentite.

Sono anche i momenti come questi, la Festa del Socio Cooperatore, che rappresentano un’occasione di coesione, di condivisione e di vicinanza tra la banca di credito cooperativo e i suoi attori principali: soci, clienti e l’intera struttura bancaria.

                  2 Nuova.JPG

 

 

 

 

 

 

Banner
InvestiPer Scelta

CartaBCC - Una carta per ogni esigenza