01/08/2009 Feste sociali
Festa del socio cooperatore 2009
Festa 2009 (2).JPG
 
Esperienza e relazione: nell’evento c’è tutto quello che serve ad un’azienda per entrare in contatto in maniera diretta con i propri interlocutori e creare un legame forte e unico. L’evento ha il pregio di favorire la reciprocità della relazione, di portare al “pubblico” un  marchio con cui e di cui parlare. Grazie ad un approccio multisensoriale che nessun’altra forma di comunicazione può garantire, l’evento è in grado di creare associazioni mentali personalizzate ed irripetibili; esso però deve essere in grado di trasmettere anche valori importanti e non solo promuovere l’immagine dell’azienda.
 
Per la Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, nell’ambito di una comunicazione integrata, la costruzione della Festa del Socio Cooperatore rappresenta uno dei momenti centrali del contatto “personale” con i propri soci, realizzando un’occasione di ascolto e reale scambio di idee e di visioni. In fase di progettazione,  la conoscenza dei propri portatori di interessi rappresenta certamente un valore aggiunto. Pur trattandosi di un evento “fatto in casa”, costruito grazie alla fattiva collaborazione dei propri collaboratori, rimane forte la consapevolezza che l’identità viene dalla relazione ed è quindi fondamentale comunicare dettagli importanti a persone diverse, in modo da poter trasmettere il messaggio nella maniera più efficace, poiché da questo dipende la reputazione dell’Azienda stessa.
 
La Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino giornalmente, con il suo quotidiano operare, cerca di trasmettere la consapevolezza che la creazione di valore va al di là dei risultati economici prodotti. Non tutto il capitale è tangibile.
 
.Festa 2009 (1).JPG
 
Le comunità generano capitale spesso sottovalutato. Il capitale relazionale, i legami tra individui, le reti sociali e le norme di reciprocità e affidabilità che da essi derivano, generano fiducia e un senso di appartenenza che esaltano una comunità per quello che è, creando un coinvolgimento, che la rende più di un semplice gruppo di persone che vivono vicine.
 
Da più parte si sostiene che nei paesi industrializzati il capitale sociale sia una risorsa sempre più scarsa, sempre più sostituita da spazi on-line dove scambiarsi opinioni e condividere foto; laddove, tuttavia, questo esiste è ancora in grado di generare importanti “dividendi” in termini di qualità della vita, sostenibilità ed attenzione ai progetti di sviluppo per il territorio.
 
Si dice che un’immagine valga più di mille parole, ecco allora che la Festa del Socio Cooperatore tenutasi lo scorso 31 luglio a Sabaudia nell’incantevole cornice dell’A.S.D Circolo “The Core”, sulle sponde del lago di Paola, può rappresentare al meglio quella miscela preziosa formata da fiducia, coesione sociale, coinvolgimento e reputazione che da oltre 125 anni caratterizzano il Credito Cooperativo.
 
Il lusinghiero esito della manifestazione, che ha visto la partecipazione di quasi mille persone, rappresenta nel modo migliore il fatto che se è vero che il successo commerciale della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino è figlio della propria identità, allora essa rappresenta un patrimonio. Da tutelare, da valorizzare, ma anche da trasmettere.
 
Festa 2009.JPG
Banner
InvestiPer Scelta

CartaBCC - Una carta per ogni esigenza