27/06/2005 Inaugurazioni
Apertura Nuova Succursale

Taglio del nastro 1.JPGLo scorso 27 giugno ha aperto la Succursale di Sonnino della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo, la banca della comunità locale. La nuova Succursale di Sonnino è in Via Consolare, al centro della località FRASSO.

La cerimonia di inaugurazione è avvenuta venerdì 24 giugno dalle ore 17:30, alla presenza di tutto il personale, dei vertici aziendali, del Presidente della Cassa, Rag. Gianfranco Baldi, il quale, unitamente al Sindaco del Comune di Sonnino, Dott. Gino Cesare Gasbarrone, ha provveduto al simbolico e ben augurale gesto del taglio del nastro.

Degno di nota è stato il solenne momento della benedizione dei locali da parte del Parroco, Don Pierluigi Antonetti. Infatti, la concomitanza con la festa patronale della località, ha indotta la Cassa a lasciare aperti i nuovi locali ai numerosi visitatori il giorno dell’inaugurazione sino alle ore 23:00 nonché tutto il pomeriggio di sabato, sino alle ore 21:30.

Molto positivo è stato il riscontro delle presenze registrate nei locali della banca durante le due succitate giornate: è stata una vera e propria festa per la Banca nonché per gli abitanti della zona circostante.

La scelta dell’ubicazione della nuova Succursale risponde a precise esigenze del mercato locale, valutate attentamente dal Consiglio di Amministrazione della Banca presieduto dal Rag. Gianfranco Baldi.

La zona individuata è, difatti, caratterizzata da una forte vocazione agricola ed artigiana. Ne fanno parte anche località come La Fiora, Capocroce, Fossanova, Sonnino Scalo: un territorio che risultava sprovvisto  di servizi bancari e per il quale si è ritenuto necessario soddisfare questa primaria esigenza di sviluppo. La Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo, con la propria presenza, intende allora ribadire il suo forte legame con il territorio e le comunità locali di cui è diretta espressione.

DSC_0383.JPGLa Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino - Banca di Credito Cooperativo è stata fondata nel 1952. In cinquantatre anni ha saputo cogliere le numerose opportunità di sviluppo scaturite dai profondi cambiamenti che hanno caratterizzato l’evoluzione del sistema bancario italiano. Frutto di tal impegno è stato il costante incremento sia patrimoniale che della compagine sociale, nonché l’ampliamento della rete commerciale. La Banca opera attraverso le Succursali di Pontinia (1954), Sabaudia (1992),  Sermoneta (1996), Sezze (1998), Latina (2002), aperta in occasione del cinquantenario della banca e Sonnino (2005).

I locali in cui la Cassa opera nella nuova sede di Sonnino risultano essere moderni e confortevoli, realizzati in conformità alle tecnologie bancarie più moderne ed efficienti e, soprattutto, in grado di garantire la massima riservatezza del cliente durante la prestazione della consulenza, ovvero lo svolgimento dell’operazione allo sportello. La Direzione della nuova Succursale è stata affidata a Nicola Fantino, con la collaborazione di Giorgio Repele, responsabile di sala, e Luca Lorusso, operatore di sala. L’intero staff resta a disposizione per qualsiasi tipo di informazione e consulenza. E’ possibile prendere contatto con il personale ai seguenti numeri:

E’ obiettivo della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo continuare a mantenere inalterati i valori autentici della cooperazione, caratteristica radicata nella propria essenza. La Banca svolge difatti un insostituibile servizio a favore delle comunità locali nelle quali opera erogando credito alle famiglie ed ai  piccoli e medi imprenditori, a cui garantisce aiuti, attenzione, riservatezza e competenza. Principi estremamente attuali in questa fase storica nella quale l’evoluzione dei mercati e la globalizzazione rischiano di “dimenticare” i micro-territori e le loro esigenze più sentite.   

La Cassa Rurale ed Artigiana di Pontinia – Banca di Credito Cooperativo è inserita nel più ampio sistema del Credito Cooperativo italiano, del quale fanno parte 439 BCC (il 56,2% delle Banche italiane) con 3.478 sportelli. Sono presenti in 2.375 Comuni ed in 98 Province: in 526 Comuni rappresentano l’unica realtà bancaria. I soci delle BCC italiane sono 729 mila. Nell’ultimo anno il sistema ha realizzato una raccolta diretta di 94,4 miliardi di euro (+10,9%) mentre gli impieghi sono stati superiori ai 76 milardi di euro (+14,1%). Il Credito Cooperativo è oggi il primo gruppo bancario italiano per numero di sportelli e ritmi di crescita, il secondo per patrimonio, il quarto per raccolta diretta; il sesto per impieghi. 

    Casse.JPG                 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Banner
InvestiPer Scelta

CartaBCC - Una carta per ogni esigenza