19/02/2010
Accordo Federcasse – Legambiente Per la diffusione di forme di energia pulita e rinnovabile
Sottoscritta nel dicembre del 2006, la Convenzione tra Federcasse e Legambiente si poneva come obiettivo la diffusione, attraverso i finanziamenti agevolati delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali, di impianti per la produzione di forme di energia rinnovabile ed alternativa (solari termici, mini eolici, fotovoltaici, mini idroelettrici, a biomasse, ecc.).

Destinatari, sia privati cittadini sia piccole e medie imprese. Il valore aggiunto dell’intesa (a quella nazionale hanno fatto seguito una serie di convenzioni territoriali tra 12 Federazioni Locali 1 delle BCC ed i Comitati Regionali di Legambiente) è rappresentato dalla istruttoria tecnica sui progetti effettuata dalla stessa Legambiente, che ha potuto mettere a disposizione il suo specifico know how a sostegno di una procedura complessa, altrimenti estremamente onerosa per le singole banche.

Al 31 dicembre 2009 erano stati valutati positivamente da Legambiente 1.880 progetti (di cui 580 solo nell’ultimo semestre) per un totale di 91 milioni di euro (24,3 milioni nell’ultimo semestre).
I progetti finanziati hanno riguardato 1.684 interventi di installazione di fotovoltaico, 174 di solare termico, 44 di impianti a biomasse, 85 interventi di efficienza energetica (sostituzione di caldaie tradizionali con caldaie a condensazione, coibentazione di edifici, pavimenti radianti, ecc.), 5 interventi di minieolico, 9 interventi di geotermico a bassa entalpia (quantità di energia che un sistema termodinamico può scambiare con l’ambiente), un intervento di mini idroelettrico e 22 interventi vari.

In particolare, circa l’84% degli interventi ha riguardato il solare fotovoltaico. Questa percentuale è in continuo aumento. Si può stimare che – grazie all’accordo tra Legambiente e BCC – sono o saranno installati circa 13,6 MWp di impianti fotovoltaici.

Circa il 70,7% dei finanziamenti ha poi riguardato privati cittadini, mentre il 27,8 ha riguardato le aziende, di cui una fetta significativa è composta da aziende agricole (a queste il 40% dei finanziamenti alle imprese). Sebbene minoritari rispetto a privati e aziende, infine, sono stati valutati finanziamenti anche relativamente a condomini, enti pubblici, associazioni e istituti religiosi, per una percentuale complessiva dell’1,5% a conferma della grande duttilità del prodotto bancario offerto dalla Convenzione.

1 Queste le Federazioni Locali delle BCC che hanno sottoscritto, a loro volta, intese territoriali con i Comitati Regionali di Legambiente: Federazione Abruzzo e Molise; Federazione Calabrese; Federazione Campana; Federazione Emilia – Romagna; Federazione Lazio – Umbria – Sardegna; Federazione Lombarda; Federazione Marchigiana; Federazione Piemonte – Val d’Aosta – Liguria; Federazione Puglia e Basilicata; Federazione Siciliana; Federazione Toscana; Federazione Veneta.
Banner
InvestiPer Scelta

CartaBCC - Una carta per ogni esigenza