19/09/2011
Giovani, costruite imprese cooperative!

Questa l’esortazione contenuta nel messaggio pronunciato dal segretario delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per la Giornata Internazionale delle Cooperative che ha aperto idealmente l’Anno Internazionale delle Cooperative del 2012.

Il tema di quest’anno per la giornata internazionale delle cooperative, “I giovani, futuro delle imprese cooperative”, pone in luce l’importanza dell’affascinante energia e grinta dei giovani. Sulla scia della crisi economico-finanziaria globale, la disoccupazione giovanile è la più alta di tutti i tempi. Ampliare le opportunità attraverso la vostra imprenditorialità rappresenta uno dei modi per affrontare questa sfida. Il modello cooperativo pone i giovani nelle condizioni di creare e gestire imprese sostenibili. Le cooperative sono fondate sul mettere in comune risorse finanziarie e umane, conoscenza tecnica e abilità imprenditoriali. Inoltre, l’orientamento delle loro strutture a servizio dei soci le radica nelle comunità e incentiva imprese socialmente responsabili, coerenti con le necessità locali. Attraverso il loro focus sui valori che le contraddistinguono, le cooperative hanno dimostrato di essere un modello d’impresa resiliente e percorribile, in grado di prosperare anche in tempi di difficoltà.

Questo successo ha aiutato molte famiglie e comunità a evitare lo scivolamento verso la povertà.
Le cooperative hanno offerto in modo continuativo anche l’accesso al credito e ad altri servizi finanziari per molti piccoli imprenditori. Ancor più significativo, le cooperative hanno operato in questo modo promuovendo la propria autonomia e indipendenza e assicurando stabilità nei mercati in cui erano presenti. Durante quest’anno di celebrazione dell’Anno Internazionale della Gioventù, i decisori in tutto il mondo hanno sottolineato l’importanza dell’inclusione dei giovani a tutti i livelli del processo dello sviluppo. L’inclusione attiva di giovani, donne e uomini, nello sviluppo socio-economico aiuta a ridurre l’esclusione sociale, migliora le capacità produttive, interrompe i circuiti della povertà, promuove l’eguaglianza di genere e incrementa la responsabilità verso l’ambiente.

Accingendoci a entrare nell’Anno Internazionale delle Cooperative, che sarà ufficialmente avviato a ottobre, invito i giovani a considerare i benefici del costituire imprese cooperative ed altre forme di imprese sociali.
Allo stesso tempo, incoraggio il movimento cooperativo ad impegnarsi con i giovani in uno spirito di dialogo e comprensione reciproca. Dobbiamo riconoscere nelle giovani donne ed uomini dei partner preziosi per rinforzare il movimento cooperativo e per sostenere il ruolo delle cooperative nello sviluppo sociale ed economico.

Ban Ki-moon
Banner
InvestiPer Scelta

CartaBCC - Una carta per ogni esigenza